News

I Due Buoi e il Nizza

Degustazione Nizza DOCG della cantina Cascina Garitina Menù della serata Piccantezze e acidità: l’insalata estiva Co ...

aperiswing

AperiSwing, every Tuesday and Thursday of July

AperiSwing 🎼 Happy hour at the Garden of I Due Buoi from 19.00 Every Tuesday and Thursday of July DJ set: The Double ...

I Due Buoi Dehor Nuovo Menu

Inaugurazione dehor e nuovo menù

We are pleased to announce that from Monday June 29th at dinner we will be ready to surprise you with a new gourmet menu ...

ristorante i due buoi riapertura

Riapertura sabato 23 maggio

On Saturday 23rd May we will reopen the doors of I Due Buoi to those who wish to visit us: The place has been completely ...

Chef Marco Molaro

Chi è Marco Molaro, il nuovo Chef de I Due Buoi

30 years old, originally from Udine. In addition to a master’s degree in Food Science and Technology, his curricul ...

voucher i due buoi

Give a voucher to whoever you want!

Da qualche giorno abbiamo attivato l’opzione di acquisto di un voucher prepagato dalla piattaforma The Fork. Acqui ...

Cucina Ristorante I Due Buoi Alessandria

Home delivery menu

THE RESTAURANT I DUE BUOI DI ALESSANDRIA IS ALSO FREE HOME DELIVERY. Phone (+39) 349 6685101 / (+39) 0131 517105 To help ...

Pasqua Ristorante I Due Buoi

Easter at I Due Buoi Restaurant

The restaurant I Due Buoi takes care of you also at Easter…with our food delivery service! We are here and we prop ...

Cucina I Due Buoi

Home delivery menu

THE RESTAURANT I DUE BUOI DI ALESSANDRIA IS ALSO FREE HOME DELIVERY. Phone (+39) 349 6685101 / (+39) 0131 517105 To help ...

coming soon

Coming Soon!

It’s a busy time in the kitchen. For months we have been selecting new raw materials and refined products for the ...

This error message is only visible to WordPress admins
This endpoint has been retired

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.

About us...

La cucina di Jumpei Kuroda propone i piatti del territorio con l’obiettivo di valorizzarli attraverso una sua personalissima rielaborazione creativa. Il perfetto equilibrio di aromi e sapori con qualche delicata divagazione nipponica è una delle peculiarità dello chef.

TOURING CLUB

Tutto si potrebbe pensare salvo che ritrovare alla rinomata guida del ristorante I Due Buoi uno Chef dai marcati lineamenti asiatici . Jumpei Kuroda infatti é giapponese ma dai favolosi agnolotti del plin non si direbbe proprio.  Eseguiti a regola d’arte, appena spadellati, avvolti nel tovagliolo di stoffa bianca, questi perfetti involucri di pasta fresca sono l’esempio lampante di come non sia necessario nascere in un posto per riuscire a tradurne con fedeltà e precisione la sua “anima” gastronomica.
Questo giovane Chef riservato e sorridente ci ha piacevolmente stupiti per la sua proposta, in cui si denota una mano personalissima, fatta di accostamenti perfettamente calibrati e tecnica.

 

VIAGGIATORE GOURMET

Questo ristorante continua ad essere al top. Merito del cuoco Jumpei kuroda che ha nella precisione e nella combinazione degli ingredienti il suo punto di forza. La carta dei vini è degna del locale, con servizio al bicchiere.

IL GATTI MASSOBRIO 2018

Avvento ai fornelli de I Due Buoi di un giovane chef giapponese. Tuttavia i cultori delle tradizioni piemontesi non si mettano in allarme: certo, c’è qualche simpatica divagazione nipponica, come i ravioli del plin che si tuffano nel brodo di Katsuobushi o la nocciola che incontra l’agrume yuzu, ma fondamentalmente la cucina rimane un grande tributo ai piatti del territorio.
Carta dei vini particolarmente interessante.

GUIDA MICHELIN 2018

Jumpei Kuroda è lo Chef di questo elegante ristorante. Una cucina , la sua, moderna, pulita nei sapori e impreziosita da ispirazioni orientali. Gli appetizers annunciano che ogni portata riserverà sorprese: come l’uovo pochè al barbera, con riso venere e brodo di Parmigiano o gli gnocchi di patate con cime di rapa e spuma di ricci di mare. L’affumicatura della lingua, con chiodini e topinambur, si sprigiona dal velo di cellophane, che ne cela la vista. Tra i dessert, bonet tradizionale, contaminato dal latte di mandorle al cardamomo. Carta dei vini completa e attenta al terrirorio.

GUIDA L'ESPRESSO 2018